La migliore macchina per la pasta fresca

La pasta fresca fatta in casa è una passione per molti italiani, è un momento di condivisione che richiama i momenti passati insieme ai nostri genitori e alle nostre nonne. Acquistare una macchina per la pasta fresca oggi, significa poter scegliere tra tanti modelli: manuali, automatici, elettrici i quali permettono di realizzare in maniera facile e veloce la tipologia di pasta preferita. 

In questo articolo-guida vedremo quali sono oggi in commercio le migliori macchine per la pasta fresca e tutte le caratteristiche che bisogna considerare prima di procedere all’acquisto. 

Classifica delle Migliori Macchine per la Pasta Fresca

Come fare la pasta fresca 

Saper realizzare una perfetta sfoglia richiede esperienza e manualità, seguendo alcuni tutorial in rete è possibile imparare rapidamente le basi per preparare un perfetto impasto, omogeneo e senza grumi. 

Quest’ultimo dopo che avrà riposato ha bisogno di essere steso e preparato per essere trasformato nel formato di pasta desiderato. 

A questo punto entra in gioco la macchina per la pasta fresca, quest’ultima, in prima battuta diremo subito che può essere: 

  • Manuale: dotata cioè della classica manovella; 
  • Automatica: grazie ad un motore interno rende l’operazione meno faticosa e più rapida. 

Entrambe le macchine non precludono la realizzazione dei formati più comuni di pasta: le classiche tagliatelle, le fettuccine, le lasagne. 

Macchina per la pasta fresca manuale vs automatica

  • La macchina manuale ha il vantaggio di essere più economica e più semplice da utilizzare. Il funzionamento è regolato da due rulli che possono essere regolati nella distanza così da poter scegliere lo spessore di pasta desiderato. 

Lo svantaggio della macchina manuale è che la pasta è necessario sia passata più volte all’interno dei rulli e l’operazione potrebbe risultare piuttosto lunga per chi vuole dei risultati veloci e non ha molto tempo a disposizione. Un altro aspetto da considerare è la stabilità. La macchina per la pasta fresca manuale, infatti, deve essere fissata al tavolo da lavoro. Per quest’ultimo motivo, se la scelta dovesse ricadere su questa tipologia di macchina, consigliamo di verificare la presenza di appositi e resistenti fissaggi. 

  • La macchina automatica al contrario della classica macchina a manovella risulta molto stabile sul piano di lavoro. La presenza del motore interno, inoltre, rende semplice stendere la pasta, in genere è sufficiente scegliere lo spessore, premere un bottone e aiutare la pasta ad inserirsi all’interno dei rulli. Tra i contro vi sono: la longevità, infatti mentre la macchina manuale è “per sempre” non avendo un motore, la macchina automatica può rompersi, soprattutto se si acquista una macchina di scarsa qualità. 

Quale macchina per la pasta fresca scegliere? 

Quindi, qual è la miglior macchina per la pasta fresca? Alcune tra le più importanti caratteristiche da considerare sono: 

  • I materiali: Il nostro consiglio è di verificare la presenza dell’acciaio Inox, un materiale resistente e duraturo. Una buona macchina per la pasta fresca se scelta sapientemente può accompagnarvi per decenni. 
  • La presenza di un torchio: è un elemento utilissimo per realizzare la pasta corta, le migliori macchine per la pasta fresca sia manuale che elettriche ne dispongono permettendo di ottenere i formati di pasta desiderati. 
  • La versatilità: alcune macchine per la pasta fresca funzionano sia manualmente sia automaticamente. La possibilità di scegliere è un plus in quanto permette sia di preparare la pasta secondo le antiche tradizioni, sia quando si hanno i tempi stretti di aiutarsi con il motore interno. 
  • Diversi tipi di rullo: Le migliori macchine per la pasta fresca dovrebbero avere almeno due tipologie di rullo differenti. 
  • Lisci permettono di ottenere una sfoglia liscia, l’ideale ad esempio per le lasagne; 
  • Intagliati e regolabili che permettono di decidere lo spessore della pasta lunga, ideali per la realizzazione di formati di pasta come: fettuccine o tagliolini. 

Quale motore scegliere 

I consumatori più attenti non possono non considerare il tipo di motore di cui dispone la macchina per la pasta fresca. In commercio esistono due tipologie di motori che permettono il funzionamento della macchina: interno o esterno. 

Motore interno 

Quando il motore è interno allora significa che è ben protetto in caso di urti o cadute della macchina ma nel caso si dovesse rompere allora sostituirlo non è così semplice e spesso comporta il dover cambiare l’intero elettrodomestico. 

Motore esterno 

Se al contrario il motore è esterno e di conseguenza a vista bisogna considerare come questo è agganciato alla macchina. In particolare, la tipologia dei perni dovrebbe essere in metallo e non in plastica. I vantaggi del motore esterno sono: la possibilità di sostituirlo agilmente in caso di rottura e la maggiore facilità nel pulirlo. 

FAQ Migliori macchine per la pasta fresca – Domande frequenti 

Quanto consuma una macchina per la pasta fresca? 

Per conoscere i consumi di una macchina per la pasta fresca elettrica è necessario verificare il wattaggio riportato nella scheda descrittiva del prodotto. In generale, i consumi delle macchine ad uso domestico sono piuttosto ridotti dai 50 a 200 Watt e di conseguenza possono essere utilizzati anche con il forno o la lavatrice in funzione. 

Come pulire la macchina per la pasta fresca? 

Poiché è un dispositivo a contatto con gli alimenti è bene pulire spesso la macchina per evitare che si formino muffe e residui. I rulli possono essere puliti con un panno asciutto, smontando la macchina e pulendo singolarmente le altre componenti removibili. Sconsigliamo l’uso di detergenti. 

La macchina per la pasta fresca elettrica è rumorosa? 

Al contrario di tipici elettrodomestici rumorosi come l’aspirapolvere o la lavatrice, le migliori macchine per la pasta elettriche emettono un rumore poco fastidioso per le orecchie. Il rumore, quindi, non dovrebbe essere una discriminante per la scelta della macchina se manuale o elettrica. 

Conclusioni sulle macchine per la pasta fresca 

In conclusione, chiunque ama la pasta non può non avere una macchina per la pasta fresca e dilettarsi nella preparazione dei tanti formati. La scelta della migliore macchina dipende da numerosi fattori esposti in questa guida: materiale, versatilità, la presenza di un torchio e la presenza di una garanzia separata e specifica per il motore nel caso si opti per la scelta della macchina elettrica.