macchina-pane

La migliore macchina per il pane

La riscoperta del piacere di preparare il pane fatto in casa coinvolge, sempre più, un gran numero di persone. L’odore della pasta che avvolge l’ambiente, il piacere di cucinare deliziose pagnotte, panini, ciabatte e rosette sono momenti di convivialità che coinvolgono l’intera famiglia, dalle nonne ai figli.

Acquistare una macchina per il pane è dunque una vera e propria tendenza oltre che una sana abitudine, la quale permette, altresì, di avere in ogni momento della giornata una pagnotta di pane fresco e croccante.

Tra le tante macchine per il pane presenti in commercio, la nostra proposta di oggi comprende un’accurata selezione che vi guiderà verso la scelta del prodotto più consono in base alle proprie necessità.

TOP 5 Migliori macchine per il pane

Cos’è la macchina per il pane

Le migliori macchine per il pane sono degli elettrodomestici pensati per permettere a chiunque di preparare il pane fatto in casa; sono composte da un’impastatrice anche detta pala mantecatrice e da un piccolo forno interno, il quale consente di cucinare l’impasto.

A seconda del tipo di macchina per il pane vi sono diversi programmi regolabili: è possibile selezione le specifiche per la preparazione del pane integrale, di grano tenero o di grano duro. Specifici programmi riguardano anche la fase di cottura dell’impasto e alcune macchine permettono di modificare il programma di lavorazione in base alla farina utilizzata: farro, segale o senza glutine.

Consumi

Come ogni elettrodomestico i consumi sono espressi in Watt. Il tema è sempre molto sentito dai consumatori, i quali, prima di procedere all’acquisto, sono soliti chiedersi quanto il nuovo elettrodomestico influirà sulla bolletta elettrica.

Sul tema dei consumi possiamo tranquillizzarvi: le tipiche macchine per il pane fatto in casa non consumano più di 850 Watt – meno di un forno, meno di un’aspirapolvere.

Quanto pane posso cucinare

In commercio sono presenti diverse macchine per il pane, in genere anche le macchine più piccole permettono di lavorare un impasto di almeno 500 grammi. Se invece si ha necessità di preparare maggiori quantitativi, la scelta non manca: alcune macchine possono contenere anche 2 chilogrammi di impasto.

Accessori e funzioni

Quando si decide di acquistare una macchina per il pane, un’attenzione particolare andrebbe rivolta alla presenza o meno degli accessori in dotazione, la cui presenza permette di divertirsi in innumerevoli preparazioni.

Il nostro consiglio è di acquistare una macchina per il pane dotata di stampi, questi consentono di preparare diversi formati di pane ed accontentare tutti, dagli amanti dei panini, agli amanti dei dolci o delle ciambelle.

Tra le funzioni che non dovrebbero proprio mancare nelle migliori macchine oltre che la possibilità di selezionare il formato di pane preferito sono:

  • poter scegliere l’orario in cui la macchina deve mettersi in funzione è un gran vantaggio in quanto è possibile far lavorare l’elettrodomestico la notte e poter disporre del pane fresco la mattina appena svegli;
  • il livello di doratura, quando è possibile sceglierlo, consente di ottenere un pane più morbido o più croccante a seconda dei propri gusti.
  • per aggiungere altri ingredienti: se volete divertirvi con il pane farcito alle olive, alle noci, o aggiungere ingredienti dolci come il cioccolato, allora è bene accertarsi che la macchina preveda un’apposita funzione.

Quanto tempo ci vuole per preparare il pane fatto in casa

Le migliori macchine per preparare il pane dispongono di un display che indica i tempi di preparazione a seconda del formato di pane scelto. In generale, si può dire che il pane è un alimento che necessita una cottura piuttosto lunga superiore alle 3 ore a cui va aggiunto il tempo richiesto dalla macchina per preparare la pasta.

Come pulire la macchina per il pane

Le componenti della macchina per il pane si consiglia di lavarle a mano, le numerose superfici antiaderenti, infatti, potrebbero rovinarsi se lavate in lavastoviglie.

La pulizia dovrebbe essere costante e ordinaria dopo ogni utilizzo; si può utilizzare un panno con un po’ d’acqua calda e sapone per rimuovere ogni residuo.

Conclusioni sulle migliori macchine per il pane

Le macchine per il pane sono un elettrodomestico sempre più presente nelle case degli italiani. Avere una significa potersi divertire in cucina ma soprattutto scegliere accuratamente le materie prime sfornando ogni giorno la tipologia di pane desiderato. È un’ottima soluzione anche per i celiaci che potranno così disporre del pane fresco ogni giorno.

FAQ Migliori macchine per il pane – Domande frequenti

Quanto è importante la marca?

Le migliori macchine per fare il pane da noi consigliate sono selezionate solo tra i migliori brand presenti sul mercato. La marca, come in ogni prodotto, è importante perché garantisce un servizio clienti disponibile, un sito web ufficiale ed esaustivo. Inoltre, acquistare una macchina per il pane di un marchio conosciuto permette di trovare più facilmente le componenti di ricambio nel caso dovessero subire un guasto.

Perché i prezzi sono così diversi?

In commercio sono presenti diverse macchine per il pane, ognuna con le proprie caratteristiche materiali, accessori e programmi selezionabili. È importante informarsi accuratamente prima di acquistare una macchina per il pane in quanto qualche decina d’euro in più potrebbe essere determinante per avere un prodotto che soddisfi appieno le proprie esigenze.

Posso usare il lievito madre?

Le macchine del pane funzionano con ogni tipologia di levito: madre, di birra o istantaneo. Le migliori macchine per il pane permettono di selezionare un programma specifico a seconda del tipo di lievito utilizzato.